L’Apostolo della Divina Provvidenza

Giovanni Calabria nacque a Verona, da genitori molto poveri, l’8 ottobre 1873. Per vie mirabili la divina Provvidenza lo aiutò a compiere gli studi preso le scuole del Seminario, superando quasi prodigiosamente notevoli difficoltà. Consacrato sacerdote l’11 agosto 1901, fu curato per sei anni a S. Stefano, poi Rettore a S. Benedetto al Monte. Il 26 novembre 1907 fondò la “Casa Buoni Fanciulli” in vicolo Case Rotte, trasferendola l’anno seguente in una sede più ampia a S. Zeno in Monte, su di una collina che domina la città di Verona. Il Signore gli inviò dei fedeli discepoli e gli ispirò la Congregazione dei Poveri Servi della Divina Provvidenza, composta di Sacerdoti e Fratelli e quella parallela delle Povere Serve della Divina Provvidenza, con la finalità di vivere e portare nel mondo la fede in Dio Padre e la fiducia nella divina Provvidenza, dedicandosi ai più poveri e agli emarginati. Dopo la sua morte sorse in Uruguay la Congregazione delle Sorelle Missionarie dei Poveri. Pregò, soffrì e si adoperò in ogni modo per un ritorno degli uomini alle pure fonti del Vangelo e per impetrare dal Signore l’unità dei cristiani. Si addormentò nel Signore il 4 dicembre 1954. Fu beatificato a Verona dal S. Padre Giovanni Paolo II il 17 aprile 1988 e da lui canonizzato il 18 aprile 1999 in Piazza S. Pietro.